Comunicati Stampa

Cattedrale Amalfi, l’ ordinazione episcopale di don Michele Fusco

Cattedrale Amalfi, l’ ordinazione episcopale di don Michele Fusco

Lo scorso 30 novembre, giorno della solennità del nostro Santo Patrono S. Andrea Ap., il nostro amatissimo don Michele Fusco parroco di Santa Maria Assunta in Positano e’ stato nominato da Sua Santità vescovo di Sulmona-Valva, successore di  monsignor Angelo Spina a sua volta designato vescovo dell’Arcidiocesi di Ancona-Osimo.

Nato 54 anni fa a Piano di Sorrento, in provincia di Napoli, nell’arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni dal 2011 è stato Vicario Foraneo di Amalfi-Atrani-Scala-Ravello; Responsabile della formazione dei seminaristi; Membro del Consiglio Presbiterale e del Consiglio Pastorale Diocesano, segretario del Consiglio Diocesano per gli Affari Economici, membro della Commissione dei Ministri Ordinati ed ha ricoperto anche l’incarico di padre Spirituale al Seminario Maggiore “Cardinale Alessio Ascalesi” di Napoli Capodimonte.

L’ ordinazione solenne, concelebrata dal Cardinal Crescenzio Sepe, monsignor Soricelli e lo stesso monsignor Spina, si terrà oggi nella Cattedrale di Amalfi a partire dalle ore 16.30. Alla stessa, oltre naturalmente ai numerosissimi  fedeli della nostra Arcidiocesi “Amalfi – Cava”, sarà presente una folta delegazione proveniente dalla Diocesi di Sulmona – Valva che non e’ cosi voluta mancare a questo imperdibile quanto irripetibile appuntamento con la storia.

Per l’occasione Radio Divinafm, per volere dell’editore Nicola Acampora, ha predisposto a partire dalle 16,30 uno speciale in presa diretta sull’evento consistente in una diretta radiofonica integrale dell’intera funzione solenne. L’intera rete in FM tra Salerno e Napoli (mHz 87.7-92,2-92.3-104.2) il nostro sito www.divinafm.it  , la nostra app , il canale tematico Divina GloCal e le nostre pagine Social saranno interamente incentrate sulla diffusione dell’evento.

[Red. Raffaele Acampora]

 

divinafm

gennaio 4th, 2018

No Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *