Comunicati Stampa

LA RADIO DI NICKY COMPIE OGGI QUARANT’ANNI

LA RADIO DI NICKY COMPIE OGGI QUARANT’ANNI

Fin dai tempi più remoti un mito lega il dies natalis ad una serie di fattori consequenziali, da esso fortemente influenzati od influenzabili. Un esempio, tra i tanti, può essere il tema natale legato all’oroscopo zodiacale che determinerebbe inclinazioni, predisposizioni e fattori psicologici caratterizzanti la natura  e le potenzialità di chi vi è nato.

Ed i nati di oggi 15 aprile vengono considerati dei veri artisti, dotati di grande sensibilità e di un’ eclettica genialità creativa destinata a scoperte, ricerche ed  invenzioni atte a rivoluzionare l’intero corso della storia.

La nascita nel 1452 di Leonardo Da Vinci protagonista indiscusso del Rinascimento italiano, l’inizio della protesta di piazza Tienammen nel 1989 basterebbero da sole ad avvalorare tali ipotesi.

Ed il caso ha voluto che proprio oggi nel 1977, alle ore 16,30 di quarant’anni fa, ho deciso di alzare un interruttore rosso che da allora non ho mai più abbassato. Era quello del primo trasmettitore di Radio Costiera Amalfitana, marca Itelco “linea gialla” che personalmente, accompagnato dai miei due soci dell’epoca Nando Vicidomini e mio fratello Andrea Acampora, andammo a ritirare ad Orvieto  ove aveva sede la più celebre società produttrice di trasmettitori per la modulazione di frequenza.

In quel preciso momento dopo aver azionato per l’ultima volta il sibilo di una nota ad 1 kilohertz, che ci aveva più volte accompagnato in etere nei giorni immediatamente precedenti per le necessarie prove tecniche, alzai il cursore del mixer ed abbassai la levetta della puntina  che dopo pochissimi secondi sfiorò i microsolchi del Long Playing a 33 giri e la colonna sonora di Nino RotaIl Padrino” si librò nell’etere e tutto cominciò esattamente cosi…

Clicca e ascolta

Alle ore 16,30 del 15 aprile del 1977 la costiera amalfitana ha, per la prima volta, la voce che la rappresenta e che oggi a quarant’anni di distanza continua ininterrottamente a farlo.

Oggi è solo il primo giorno del quarantesimo anniversario dalla fondazione della nostra Radio, quello che secondo le mie intenzioni darà il via ad una serie di iniziative attraverso la quale intendo coinvolgere tutta la Costa d’Amalfi per far scoprire, alle nuove generazioni, o riscoprire a quelle che di radio ne hanno ascoltato tanta e magari anche fatta, affinchè TUTTI indistintamente, da Vietri a Positano, possano sentire propria la VOCE della NOSTRA terra “Radio Costiera Amalfitana – Divinafm”.

L’editore, Nicola Acampora

 

 

divinafm

aprile 15th, 2017

No Comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *